Giovani competenze lucane in azienda

Argomenti

Giovani competenze lucane in azienda

Pubblicato sul BUR n. 87 del 30/12/2021 la delibera n. 1076 del 28/12/2021 di approvazione dell’Avviso Pubblico “Giovani competenze lucane in azienda per il rilancio del tessuto produttivo regionale”.

FINALITA’

L’Avviso Pubblico si inserisce nell’ambito delle azioni programmate dalla Regione Basilicata finalizzate da un lato ad arginare la cosiddetta “fuga dei cervelli lucani” e dall’altro ad integrare le competenze professionali in azienda per migliorarne la competitività del sistema produttivo regionale. L’avviso mette a disposizione delle imprese/datori di lavoro con almeno una sede operativa in Basilicata incentivi economici diretti a favorire l’occupazione a tempo indeterminato, pieno o parziale (non inferiore al 50% delle ore previste dal CCNLL di riferimento), di giovani disoccupati laureati lucani meritevoli

BENEFICIARI
Possono beneficiare degli incentivi previsti tutte le imprese/datori di lavoro/liberi professionisti costituiti e attivi alla data di presentazione della domanda con almeno una sede operativa nella regione Basilicata che, secondo le modalità di cui all’art. 9 dell’Avviso assumano a tempo indeterminato i destinatari di cui al successivo punto.

DESTINATARI
Sono destinatari dell’ Avviso i soggetti che alla data di presentazione della domanda, siano in possesso dei seguenti requisiti:
• Siano residenti in un comune della Basilicata;
• Abbiano un’età fino ai 40 anni compiuti; massimo 40 anni e 364 giorni.
• siano in possesso della laurea triennale, laurea specialistica, magistrale o diploma di laurea vecchio ordinamento con votazione non inferiore a 95 su 110 e lode ottenuta presso una Università, statale e non, legalmente riconosciuta, rispettivamente, per le lauree triennali, prima del compimento del venticinquesimo anno di età e per le lauree specialistiche, magistrali o diploma vecchio ordinamento prima del compimento del trentesimo anno di età;
• siano inoccupati e/o disoccupati ai sensi del combinato disposto dell’art.19 del D.Lgs. n.150 del 14/09/2015 e dell’art.4 comma 15-quater del D.L. n.4/2019 (convertito con modificazione dalla L. n.26 del 28/03/2019).
Se l’assunzione comporta un incremento occupazionale netto e l’impresa/datore di lavoro intende fruire, ai sensi dell’art. 7 dell’Avviso, degli incentivi oltre il limite degli aiuti “de minimis”, il destinatario, deve trovarsi, in conformità al Reg. (UE) n.651/2014, in una delle seguenti condizioni:
a. essere privo da almeno 24 mesi di impiego regolarmente retribuito;
oppure
b. essere una persona con disabilità, ai sensi dell’art. 1, comma 1 della legge n.68/1999.
Le assunzioni a tempo indeterminato devono avvenire non prima della data di presentazione della domanda.

IMPORTO INCENTIVO
L’importo occupazionale è riconosciuto fino ad uno massimo per un importo massimo annuo di € 27.802,08 per ciascuna delle tre annualità, per ogni assunzione a tempo indeterminato di uno o più destinatari individuati
• ai sensi del Reg. n. 1407/2013 (deminimis) l’importo del bonus non puo’ superare il costo salariale lordo annuo dell’assunzione incentivata.
• ai sensi sensi del Reg. n. 651/2014 (esenzione) sarà calcolato al 50% delle spese rendicontate per tre annualità oppure al 75% se l’assunzione incentivata riguarda un giovane disoccupato con disabilità

Numero dei bonus
Il numero di bonus occupazionali che può essere concesso a ogni impresa unica è proporzionato al numero dei dipendenti laureati a tempo indeterminato in forza nella unità operativa localizzata nella regione Basilicata, secondo le seguenti quote di contingentamento:
 l’impresa da zero a cinque dipendenti può richiedere fino a n. 1 bonus;
 l’impresa da sei a venti dipendenti può richiedere fino a n. 2 bonus;
 l’impresa con oltre 20 dipendenti può richiedere un numero di bonus pari al 10% degli occupati al momento di presentazione della domanda.

Termini e modalità di presentazione delle domande
La presentazione della domanda di prenotazione degli incentivi, attraverso la compilazione del modulo di cui all’allegato A1, avviene esclusivamente, a pena di irricevibilità, per via telematica nell’area riservata “Sezione Avvisi e Bandi” seguendo la procedura indicata all’indirizzo: http://www.regione.basilicata.it. Il Sistema regionale informativo “Centrale Bandi” è attivo dalle ore 09.00 del 01/03/2022 e fino alle ore 18.00 del 15/06/2022. Durante l’apertura dello sportello le domande saranno istruite secondo l’ordine cronologico di arrivo, fino ad esaurimento della dotazione finanziaria disponibile. Entro 24 ore dall’inoltro della domanda telematica il soggetto partecipante riceverà nella casella di posta PEC, indicata nella domanda telematica, una email di conferma automatica dal sistema centrale bandi con la quale verrà comunicato se, alla data di inoltro la stessa è istruibile o non istruibile in funzione delle disponibilità finanziaria.

Responsabile del procedimento
Il Responsabile del Procedimento è l’ufficio Politiche del Lavoro e delle Politiche Giovanili. Per informazioni URP 0971 666123.

AVVISO, INFO E MODULISTICA